Count Down till Novembre2014 “Alexander Wang X H&M”

Da un paio di giorni impazza sul web la notizia di una nuova Luxury Collection che vede come protagonista il brand svedese h&m e niente di meno che….. sgranate gli occhi…..

Are You Ready? 🙂

L’Art Director di B A L E N C I A G A, il designer newyorkese Alexander Wang!

Ho pensato di sbirciare nel suo profilo Instagram e ho trovato due video che rendono ufficiale la collaborazione. Il suo è uno stile particolare, molto diverso da quelli presentati nelle Joint Venture precedenti.

La donna Wang ha una peculiarità: quel tocco di androgeno. Gioca molto con i contrasti di tessuti e colori. Un look poco femminile ma audace e intraprendente.

Quando guardo le sue sfilate, le sue creazioni mi trasmettono energia, una forza indiscutibile.

Come se dicessero: ” Una donna non ha bisogno di nulla in più del suo coraggio

New York Fashion week  Alexander Wang Spring/Summer 2014

New York Fashion week
Alexander Wang Spring/Summer 2014

Chissà cosa ci riserverà la Capsule Collection for h&m presente negli store dal 6 novembre 2014. 😉

Insomma… H&M ci sorprende sempre.

Ama stupire per essere ricordata.

Dal 2004 si è intromessa nel mondo del lusso, avviando attività di co-branding con vari stilisti internazionali e numerose fashion icons.

Lo shock per le fashion victims del brand inizia con il Re per eccellenza, non poteva esserci firma migliore per autorizzare attività del genere.

 

Karl Lagerfeld for h&m (2004) La donna Lagerfeld conserva in se l'eleganza Chanel con un tocco di forza mista a sensualità del total black.

Karl Lagerfeld for H&M(2004)
La donna Lagerfeld conserva in se l’eleganza Chanel con un tocco di forza mista alla sensualità del total black.

Nuance pastello, la femminilità in tutte le sue sfumature. Linee morbide e prevalenza di tinte unite.

Stella Mc Cartney for H&M   (2005)                   Nuance pastello, la femminilità in tutte le sue sfumature.
Linee morbide e prevalenza di tinte unite.

Maddona for H&M (2006) I capi portano tutti il suo segno distintivo. Grinta, mascolinità, seduzione e passione. Tessuti in pelle con predominanza di Nero e Bianco.

Maddona for H&M (2006)
I capi portano tutti il suo segno distintivo.
Grinta, mascolinità, seduzione e passione.
Tessuti in pelle con predominanza di Nero e Bianco.

Viktor e Rolf for H&M (2006) Una sposa Chic ma non tradizionale, eccentrica ma di stile.

Viktor e Rolf for H&M (2006)
Una sposa Chic ma non tradizionale, eccentrica ma di stile.

Roberto Cavalli for H&M (2007) Lo stile cavalli riconoscibile in qualunque parte del mondo, abiti lunghi o corti ma pur sempre animalieur.

Roberto Cavalli for H&M (2007)
Lo stile cavalli riconoscibile in qualunque parte del mondo, abiti lunghi o corti ma pur sempre animalier.

Comme de Garcons for H&M (2008) Rei Kawakubo presenta una collezione futurista, pochi colori e linee essenziali, rigorosamente in tinta unita con l'eccezione di qualche pois.

Comme de Garcons for H&M (2008)
Rei Kawakubo presenta una collezione futurista, pochi colori e linee essenziali, rigorosamente in tinta unita con l’eccezione di qualche pois.

Matthew Williamson for H&M (2009) Io adoro quest'uomo per il suo stile uban chic. Gioca molto con i colori, prettamente con le nuance del blu.

Matthew Williamson for H&M (2009)
Io adoro quest’uomo per il suo stile uban chic. Gioca molto con i colori, prettamente con le nuance del blu.

Jimmy Choo for H&M (2009) Tamara Mellon crea una collezioni di scarpe e borse da abbinare ad una mini collection di abiti. Mood del brend: audacia, ed erotiamo celati in un elegante abito in pelle o arricchito da frange, rigorosamente total black, immancabile il richiamo animalier.

Jimmy Choo for H&M (2009)
Tamara Mellon crea una collezioni di scarpe e borse da abbinare ad una mini collection di abiti.
Mood del brend: audacia, ed erotiamo celati in un elegante abito in pelle o arricchito da frange, rigorosamente total black, immancabile il richiamo animalier.

Lanvin for H&M (2010) Albert Elbaz regala un tocco di romantico: colori, stampe floreali, volant e maniche a palloncino.

Lanvin for H&M (2010)
Albert Elbaz regala un tocco di romantico: colori, stampe floreali, volant e maniche a palloncino.

Donatella Versace for H&M (2011) Lusso e low cost in un mix di pelle e borchie con un trionfo di colori e stampe ad impatto.

Donatella Versace for H&M (2011)
Lusso e low cost in un mix di pelle e borchie con un trionfo di colori e stampe ad impatto.

Marni for H&M (2012) Colori in contrasto con stampe eccentriche.

Marni for H&M (2012)
Colori in contrasto con stampe eccentriche.

Maison Martin Margiela for H&M (2012) Abiti, camicie, leggins dalle linee geometriche irregolari, tanto bianco e nero e poco oro.

Maison Martin Margiela for H&M (2012)
Abiti, camicie, leggins dalle linee geometriche irregolari, tanto bianco e nero e poco oro.

Isabel Marant for H&M (2013) Linee ammpie e comode, capi oversize. Tanto danim, boots e frange immerse in colori a forte contrasto tra loro.

Isabel Marant for H&M (2013)
Linee ammpie e comode, capi oversize. Tanto danim, boots e frange immerse in colori a forte contrasto tra loro.

Allora…. Avete capito perchè sono innamorata di Hennes & Mauritz?

Io che adoro le sorprese e che penso siano necessari stimoli forti, cosa posso volere di più che una fusione dei concetti che da sempre crediamo siano agli antipodi?

Lusso & Low Cost insieme per travolgere 😉

Annunci

Hippie Style!

Quanti “must have” e “trend” da seguire per le più e meno fashioniste, a volte sembra quasi d’impazzire nel rincorrere le novità e imitarle… eppure è semplicissimo!! La moda è ciclica, si ripresenta magari con sfumature, ma ritorna tranquille 😉

Vi consiglio di non buttar via mai uno di quei capi o accessori che avete acquistato perchè unico e irripetibile. Proprio per questo oggi voglio parlarvi di un look intramontabile, uno di quelli che non vi fa sentire mai fuori moda.

Come Back to ’60 – ’70 years …. Welcome HIPPIE LOOK 🙂

Coroncina di fiori, Long Dress e borsa a bisaccia tutto by H&M; sandalo raso terra Berska

Coroncina di fiori, Long Dress e borsa a bisaccia tutto by H&M; sandalo raso terra Berska

Abito lungo H&M; Foulard con frange, sandalo raso terra e sacca a spalla con frange by Zara

Abito lungo H&M; Foulard con frange, sandalo raso terra e sacca a spalla con frange by Zara

Short dress H&M; stivaletti con frange in suede; zaino con frange Asos

Short dress H&M; stivaletti con frange in suede; zaino con frange Asos

Tuta a palazzo Zara; tracolla H&M, Flogg by Carol De Leon

Tuta a palazzo Zara; tracolla H&M, Flogg by Carol De Leon

Jeans a zampa, blouse, tracolla in macramè firmato H&M; Converse Chuck Taylor All Star

Jeans a zampa, blouse, tracolla in macramè firmato H&M; Converse Chuck Taylor All Star

 

Creare un outfit in stile “figli dei fiori” è più semplice di quanto immaginate. START: cercare, toccare e indossare solo ed esclusivamente tessuti leggeri, morbidi, colorati, fantasie…. tante fantasie (in stile MISSONI), geometrie e  fiori! Abiti lunghi, larghi e comodi. Sbizzarritevi con gli accessori, orecchini pendenti, tante collane sovrapposte e colorate, coroncine di fiori o treccine e foulard in testa, scarpe basse con elementi essenziali, piede quasi del tutto nudo o modello Espadrilla colorate. Perfette le Converse modello Chuck Taylor, furono lanciate e indossate da tutti in quel periodo. Per le amanti degli High Heels non perdete le Flogg di Carol De Leon http://www.wearfloggs.com zoccoli hippie in stile californiano, in legno adatti per i party in spiaggia o aperitivi in piscina 😀 Pay attention: i tessuti fiorati devono essere minimalisti (se vi piacciono le stampe floreali vi basta un click http://themasrtmood.wordpress.com/2014/03/21/welcome-spring/ e lo spunto è assicurato 😉 )

MUST HAVE: le frange, sono quel tocco che vi assicura di aver fatto centro!! Tutti gli accostamenti creati sono in stile low-cost.

Potete divertirvi a creare il vostro hippie outfit girovagando negli store Zara, H&M e Berska quello che vi serve necessariamente è solo un tocco di fantasia e un immersione nella natura.

Immaginate di essere per strada a cantare e ballare senza pudore, a girovagare sulla mitica Vespa 50S a ridere e sentirvi libere nelle spiagge americane e vedrete che il gioco è fatto!

Sarete delle magnifiche Hippie Girls 🙂

Start week end!!!

Cosa fareste voi dopo una giornata di iper attività, tra comunicazione di eventi sportivi e incontri con artisti del calibro di Beppe Fiorello? 🙂
Ora vi racconto ciò che mi aspetta e magari lancio lí delle idee per gli outfit più appropriati!!

Ricevete un invito per un compleanno il venerdì sera ?! Badate alla location, in ogni caso mai essere eccessivi nel primo giorno del week end.
Puntate sul l’effetto mix: abito corto con stivale basso o piuttosto il jeans con un tacco, magari Tshirt e giacca taglio uomo, rende tutto molto casual dando importanza all’evento …. Evitate di avvolgervi in strati iper aderenti, anche se avete una taglia 38 sono démodé e poco raffinati!!!
Sentitevi belle e protagoniste anche senza un mini abito e tacco dodici, quello è il look perfetto per una serata in disco 🙂

Io ho optato per un genere molto street-casual, abito nero di pinko, cardigan senza bottoni grigio perla H&M e stivaletti in pelle alla caviglia con un tocco di sobrietà (permettetemelo):cappottino stile inglese pinko!!!

Ma il must have della serata, la chicca e la gioia di un look veloce e simpatico voglio concedervelo così …. Per un compleanno in stile 🙂

20140314-223413.jpg

Buona serata amiche e…..Happy Birthday my friend!!

Quando l’outfit non è solo pubblico!! Pajamas for us.

“Amore è metterle il pigiama sul termosifone prima che lo indossi per andare a letto, anche se ha già 15 anni”

-Maria Cristina Latronico –

Vista l’ora e l’età devo ammettere che mi amo da morire…ogni sera, un paio di ore prima di infilarmi nel letto, metto il pigiama sul termosifone così posso addormentarmi avvolta da un tepore che, molto spesso, è meglio di qualsiasi altra cosa.

Lo so!! Probabilmente sarà molto poco sexy o allettante come immagine, ma ci sono occasioni e occasioni 😉 così come i pigiami !!! Ahhhh io adoro i pigiami, alcuni sono talmente comodi, altri così eleganti, altri ti fanno sentire una parigina sofisticata e altri ancora, quelli larghi e caldi, una coccola tra le coccole.

Quando entro nei negozi di intimo mi incanto a guardare i modelli, e mi immagino in un baby-doll di La Perla o in un comodo completino da notte in cotone di Oysho, oppure….avete mai visto quelle attrici meravigliose che indossano un completo in seta con pantaloni larghi e camicia con bottoni, magari blu notte di Parah? Che charme !!!

Sono talmente belli, talmente poco intimi, spesso, che qualche tempo fa si è parlato di veri e propri outfit-pijama, date un’occhiata qui http://www.vogue.it/people-are-talking-about/l-ossessione-del-giorno/2011/09/pigiama!!

Ora però vi confido un segreto… Odio i pigiami con stampe animalier, quelli in acrilico che fanno quel luccichio finto e rigido :S …. quanto invece mi piacciono le camicie da uomo maxi, in quel ceruleo che fa molto donna indipendente, oppure le mega t-shirt che ti lasciano libertà di movimento, quel casual con un tocco di sex – appeal. Si perchè il pigiama è qualcosa che ci rappresenta, qualcosa che può anche confortarci (tipo in quelle sere invernali dove non ti va di far nulla, e allora decidi di infilare il pigiamone e un paio di calzettoni e ti basta per sentirti in estasi) qualcosa che ci aiuta a sentirci sicure in occasioni romantiche!

Sapete che non amo i selfie, l’ho detto e lo ripeterò, però quando c’è qualcosa di simpatico mi va di condividerlo con voi….ora girovagando tra le foto, ne ho trovate un paio di mesi fa (quando non pensavo nemmeno di aprire un blog, ma ero talmente fiera del mio outfit notturno che mi sono lanciata in un autoscatto pazzesco, hihihih….) ero a Malta, qualche giorno vi racconto di quell’isola, e vedermi in quello stile Beverly Hills 90210 mi rendeva sorridente, in fondo era solo una mega maglia di H&M 😉Immagine

Ed ora amiche…non ci resta che sognare il nostro pigiama ideale e andare a dormire cariche di propositi per domani!!!

Mi raccomando….sognate sogni grandi e piccole novità 🙂

BaciBaci

The smart selfie

“Egocentrica e forse anche un po’ lunatica ma non sarò la prima e l’ultima che potrà dire di esser unica!”

-S.Molinari-

Amo i #selfies quelli puri, decorativi che non servono per mostrare se stesse ma ciò di cui si vive ….
Una black&pink lady: amo la classe e l’eleganza del nero con quel tocco fashion e frivolo del rosa!
Per la serie mi prendo sul serio ma non troppo!!!

Thanks a lot #rossodisera tranch, #pull&bear t-shirt e #h&m jeans ❤️