Chapeau Mr. Oscar de La Renta

Mai e poi mai confondere cosa succede sulle passerelle con il fashion. La sfilata è uno spettacolo. Fashion è quando una donna indossa. Essere ben vestiti non ha molto a che fare con l’avere buoni vestiti. È una questione di buon equilibrio e di buon senso

…partiamo dalla Signora Clooney, non per fare gossip (è vero Amal Alamuddin è stata oggetto di chiacchiere e apprezzamenti nelle ultime settimane) ma ora mi serve per raccontarvi la grandezza di un uomo che ha contribuito alla fashion history dei nostri tempi.

Featured image

Oscar de La Renta, sinonimo di forza e stile come le donne che ha da sempre amato vestire!

Ho letto di LUI quando ai tempi della stesura della mia tesi l’ho citato nel monologo di apertura del mio lavoro, riportando le inflazionate parole della sadica Miranda Priestley <<…e sei anche allegramente inconsapevole del fatto che nel 2002 Oscar de la Renta ha realizzato una collezione di gonne cerulee..>>. Da quel momento ho prestato attenzione a tutte le sue creazioni, ma come sempre succede nella vita impariamo a dare valore ad una cosa solo quando la perdiamo.

E allora magari stavolta il mio vuole essere un ringraziamento particolare per aver donato al mondo la sua ricercatezza, per averlo colmato di sublime eleganza; un estro sempre raffinato appreso dai Maestri dei primi anni del ‘900 Cristobal Balenciaga, Christian Dior Lanvin.

Oggi tutti i magazine ne hanno parlato, raccontato e ricordato le bellezze che ha valorizzato nei suoi 82 anni, tutte donne di spiccato intelletto, star delle passerelle più importanti al mondo e first lady  ed io ora voglio concludere con i suoi ultimi capolavori.

Fashion Show Oscar de La Renta – Spring Summer 2015 –

https://www.youtube.com/watch?v=VbfgROrXkMs

Annunci

Welcome Spring …

Buongiorno PRIMAVERA!

Io l’adoro, lei mi carica e mi fa sentire super 😛 …. La amo perchè lei arriva e i cappotti, le sciarpe e i guanti vanno in letargo.

Adoro sentirmi libera nel cotone delle t-shirt e delle camicie, cool e country in una jacket di renna e poi le sneakers colorate…. il preludio dell’estate!!

Ma quello che ogni anno mi stravolge sono gli Spring Colours, tutto intorno sembra un dipinto fatto a mano dai più grandi artisti, quei colori pastello, quelle nuance delicate e sobrie…e i fiori, quanti fiori!!! Immagine 

Ditemi voi se non avete sognato, almeno una volta, di indossare un’opera del genere !!

Tranquille non siete le sole 😦

Io però ho trovato la soluzione 😉 di sicuro nessuna di noi ora come ora avrebbe l’occasione giusta per sfoggiare un abito così, ma sicuramente tutte possiamo “osare“. Non vi spaventate, non ci vogliono cose esagerate o un coraggio eroico; ora vi racconto come fare.

Stamattina dopo aver pensato subito all’immagine postata su, la mia mente girovagava tra campi di fiori e abiti leggeri…allora mi sono detta: MA NON E’ COSA NUOVA E RIVOLUZIONARIA, gli stilisti si sono sempre ispirati alle meraviglie della natura, e i fioristi hanno sempre stravolto le loro regole per dare spazio all’immaginazione, guardate qui… 😀  (date un’occhiata http://www.runwayshowroom.it/blog/moda-alternativa-il-fashion-punta-alloriginalita.html, una lettura simpatica e sorprendente)

Immagine

Allora perchè non essere un po’ creatori di stile?

Le stampe floreali sono l’anima delle collezioni Spring/Summer di ogni tempo: dalla rivoluzionaria Elsa Schiaperelli ( a breve vi racconterò il suo mondo, il suo antagonismo sano con Queen Coco Chanel, e magari seguiremo i suoi consigli 😉 ) alle spiagge del Pacifico adornate di ibiscus di Fausto Puglisi!!

Immagine   Immagine

 

Sarò sincera, io non amo molto i motivi floreali, a meno chè non siano fantasie estremamente stilizzate; qualche richiamo si, ma non amo essere troppo romantica.

Mi raccomando, scegliete bene il tessuto 😉